Il percorso

Da alcuni anni la partenza non avviene più dal centro Polisportivo di Piacenza, ma a poche decine di metri dall’arrivo, in Piazza Cittadella, davanti al palazzo più caratteristico della città sede del museo civico, Palazzo Farnese. Partenza ed arrivo nel centro della città consentiranno di non dover più effettuare spostamenti in pulman e trasporto di borse; ciò comporterà la necessità di rinunciare a qualche doccia e spogliatoio, ma faremo di tutto per offrire il massimo dei servizi. Tenteremo anche di realizzare una grande festa, pensata per voi ma rivolta a tutta la città. 

Non abbiamo potuto scegliere gli “angoli” più belli della città, ci siamo dovuti “accontentare” dei viali, delle strade più ampie per permettere una corsa il più possibile agevole.

Però non ci siamo lasciati mancare il centro della città con il suo corso principale e la bella Piazza Cavalli dove la tua fatica avrà termine.
C’è anche un bel passaggio lungo l’argine del Po: il luogo dove tutti i piacentini si allenano da sempre. 

Piacenza è una bella città e forse maggio è il mese migliore per visitarla. Cercheremo di convincervi a farlo offrendovi immagini e video di Piacenza e della sua provincia alla pagina Turismo. Oltre alle bellezze paesaggistiche, alle ricchezze artistiche e culturali, Piacenza si ama per la sua cucina ed i suoi vini che troverete in tantissimi ristoranti anche a prezzi abbordabili.

Le iscrizioni

Partecipare ad una gara di questo tipo non è una impresa semplice. Non basta essersi allenati e sentirsi pronti ad affrontare la fatica dei 21,097 km. Occorre innanzitutto armarsi di una buona dose di pazienza per dotarsi di tutto ciò che occorre per iscriversi. Molti vincoli sono una prerogativa tutta italiana, solo il "bel paese" ha deciso di adottare questo tipo di regole. Le difficoltà sono tante, ma non sufficienti a fermare un maratoneta. O no?

Tutte le informazioni

La nostra speranza è di riuscire ad offrirti servizi che possano permetterti di vivere questa giornata in modo tranquillo e sereno.

Tutta la “fatica” deve essere conseguenza dello sforzo necessario per affrontare una prova come la Mezza Maratona e non provocata da inefficienze organizzative. Aiutaci cercando di approfondire la conoscenza di tutto ciò che abbiamo predisposto. Non esitare a contattarci vai mail, facebook  o telefono. Vedrai che sarà un successo.

Certo è che noi ce la metteremo tutta…

SPONSOR.jpg